Settembre 2017
8 Natività della Beata Vergine Maria
ore 19.45 Sala Moscati:
"Percorsi pastorali per Nuovi Stili di Vita"

12 SS Nome di Maria
14 Esaltazione della Santa Croce

15
Memoria della B.V. Maria Addolorata
ore 19.45 Sala Moscati:
Percorso della Parrocchia tra memoria e profezia (Nuovi Stili di Vita)

18 San Giuseppe da Copertino
19 San Gennaro
22 - ore 19.45 Sala Moscati:
Riflessioni sulla “Fides et Ratio”

23 San Pio da Pietralcina
Giornata Regionale
per la Custodia del Creato
29 Arcangeli Michele, Raffaele, Gabriele
ore 18.00 Sala Moscati:
Presentazione de “Il sangue non si lava” di Fabrizio Capecelatro
Nuova Evangelizzazione - "Famiglia, Alzati e Annuncia"

Nasce dal primo convegno pastorale parrocchiale "Evangelizzare oggi a Caserta", dell'Ottobre 2013, il progetto di Nuova Evangelizzazione per la nostra comunità.

La gioia del Vangelo
“La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù. Coloro che si lasciano salvare da Lui sono liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento. Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia”. Questa esortazione di Papa Francesco (Evangelii Gaudium) sostiene e rilancia il progetto di Nuova Evangelizzazione avviato lo scorso anno, nella nostra comunità parrocchiale.
La buona notizia del Vangelo è l’unica che dà gioia vera, consola, libera, guarisce e santifica. Il Vangelo salva dal male: tira fuori dal non senso, dalla frustrazione e dalla noia, dalla disperazione, dal disgusto della vita, dall’incapacità d’amare, dalla paura del dolore e della morte. Il Vangelo dà risposta alle invocazioni più profonde di ogni coscienza umana.

Cosa significa Evangelizzare
“Evangelizzare significa annunciare con la vita e le parole la buona novella di Gesù a tutti, al fine di trasformare dal di dentro e rendere nuova l’umanità stessa” (cf. Evangelii Nuntiandi, Paolo VI).
Il senso dell’evangelizzazione è aprire le porte a Cristo nella vita di tutti i giorni e fare in modo che gli altri le spalanchino con noi.
Evangelizzare, compito urgente
Non possiamo più rimanere tranquilli, in attesa passiva, dentro le nostre chiese: è necessario passare da una pastorale di semplice conservazione ad una pastorale decisamente missionaria che annunci nuovamente il Vangelo, vada incontro agli uomini e alle donne del nostro tempo testimoniando che anche oggi è possibile, bello, buono e giusto vivere l’esistenza umana con-formemente al Vangelo e, nel nome del Vangelo, contribuire a rendere nuova l’intera società.
La famiglia, risorsa per la Nuova Evangelizzazione
La futura evangelizzazione, dice Giovanni Paolo II, dipende in gran parte dalla famiglia. Le coppie di sposi cristiani, attualizzando l’amore sponsale di Cristo per la Chiesa, sono la principale risorsa di grazia per il futuro dell’evangelizzazione. La famiglia, in forza dello Spirito, può annunciare Gesù con una forte credibilità. Gli sposi possono “cantare” la bellezza dell’amore di Dio anche attraverso il loro imperfetto amore. Annunciano ai fratelli che solo nel Signore Gesù trovano il motivo dell’accoglienza piena, del perdono reciproco e del ricominciare continuamente. Qualsiasi gesto quotidiano che i coniugi vivono può essere annuncio della novità evangelica purchè trovino il coraggio di uscire dal “chiuso del cenacolo” per andare verso tutti a testimoniare il Risorto.
«La famiglia cristiana è chiamata a prendere parte viva e responsabile alla missione della Chiesa in modo proprio e originale, in quanto intima comunità di vita e di amore» (Giovanni Paolo II).

Comunità Familiari di Evangelizzazione
Nasce così l’esigenza di formare delle piccole Comunità Familiari di Evangelizzazione che operino in tutti i condomini della parrocchia, contribuendo a rendere la comunità parrocchiale una comunità di fede, di preghiera e di amore tale da essere in grado di evangelizzare il nostro territorio, mettendo al centro la Parola di Dio.
Le Comunità Familiari di Evangelizzazione sono:
- Comunità: perché composte da persone di differenti stati di vita (sposati, separati, singoli, consacrati, ecc.), che si riuniscono per lodare il Signore, ascoltare la sua Parola e vivere rapporti di fraternità e di amicizia.
- Familiari: perché hanno come guida una coppia di sposi che, per la grazia del sacramento del matrimonio e per il mandato del parroco, rende presente ed attualizza Gesù che ama la sua Chiesa.
- di Evangelizzazione: perché hanno come scopo di stimolare ogni membro a meditare la Parola ed evangelizzare all’interno del proprio ambiente di vita.

“Non lasciamoci rubare la gioia dell’Evangelizzazione!”

Info
Don Antonello Giannotti giannottiantonello@libero.it 3384850962

Ciro Bologna (referente)
bolognaciro@live.it 3287905224

La testimonianza,radice e fondamento
mmdella Nuova Evangelizzazione

Progetto di Nuova Evangelizzazione
mm(prima fase)

Progetto di Nuova Evangelizzazione
mm(seconda fase)

Mandato alle famiglie evangelizzatrici


PdJ© 2011Parrocchia Buon Pastore